Frosinone, contributi per la fornitura di libri per le famiglie

L’assessorato alla pubblica istruzione, coordinato da Valentina Sementilli, comunica che la Regione Lazio ha approvato le linee guida per l’erogazione dei contributi per la fornitura gratuita, totale o parziale dei libri di testo (sia cartacei che digitali), dizionari, e libri di narrativa (anche in lingua straniera) consigliati dalle scuole, sussidi didattici digitali (software, programmi e sistemi operativi ad uso scolastico, USB o stampante), notebook o tablet, per l’anno scolastico 2024/2025. L’avviso e il modulo di domanda sono disponibili sul sito istituzionale all’indirizzo https://servizi.comune.frosinone.it/openweb/albo/albo_dettagli.php?id=63250&CSRF=09174c60448b51aab387d4395e85a8de.

Possono presentare la richiesta il genitore o la persona che esercita la potestà genitoriale, ovvero lo studente, se maggiorenne, in possesso dei seguenti requisiti: residenza nel Comune di Frosinone; indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) in corso di validità del nucleo familiare dello studente, non superiore a € 15.493,71; frequenza, nell’anno scolastico 2024-2025, presso gli Istituti di istruzione secondaria di I grado e II grado, statali e paritari.

Le domande vanno redatte esclusivamente su apposito modulo (All. A) disponibile presso il sito internet comunale: www.comune.frosinone.it, le segreterie delle scuole secondarie di I e II grado e l’ufficio pubblica istruzione aperto al pubblico ai seguenti recapiti: 0775/2656679 – 0775/2656261 o richiedendone copia ai seguenti indirizzi mail: ida.belli@comune.frosinone.it o alessandro.petricca@comune.frosinone.it. Le domande devono necessariamente essere corredate di attestazione ISEE in corso di validità, per quanto attiene alla situazione economica del nucleo familiare dello studente; copia del documento di identità in corso di validità del soggetto richiedente che firma l’istanza di concessione; documentazione delle spese sostenute per l’acquisto libri di testo (sia cartacei che digitali), dizionari, e libri di narrativa (anche in lingua straniera) consigliati dalle scuole, sussidi didattici digitali (software, programmi e sistemi operativi ad uso scolastico, USB o stampante), notebook o tablet. Non sono ritenuti validi gli scontrini fiscali; sono ammesse le spese effettuate online purché regolarmente fatturate in modalità elettronica.

Le domande, complete della documentazione suddetta, devono pervenire a mano, o a mezzo raccomandata A/R presso l’ufficio di protocollo generale dell’Ente – piazza VI dicembre – Frosinone, o tramite PEC all’indirizzo pec@pec.comune.frosinone.it, tassativamente entro e non oltre le ore 13 di venerdì 6 settembre 2024.